il programma


 

 

 

 

Il festival anche quest'anno ha avuto inizio al Salone del Libro di Torino, il più importante appuntamento editoriale, vetrina per veicolare e promuovere i Festival letterari Piceno d’Autore e Piceno d'Autore Junior.

Dall'8 al 12 maggio, l'associazione I Luoghi della Scrittura è stata ostite allo stand della Regione Marche. Presente al Salone una folta rappresentanza di associati: Mimmo Minuto, Cinzia Carboni, Silvio Venieri, Francesco Tranquilli, Paolo Parigi, Annalisa Frontalini, Mimma Tranquilli, Andrea Petrelli, Antonella Aigle, Antonella Baiocchi, Antonio De Signoribus, Graziella Carassi e Gianni D'Adamo.

Sono stati presentati : il Festival letterario Piceno d'Autore 2014, Piceno d'Autore Junior & FàVolà 2014, i libri di Paolo Parigi "Contro la lettura. Per una pedagogia del semianalfabetismo", Antonella Aigle "In paradiso", Antonella Baiocchi "Arrivederci, non addio"e Antonio De Signoribus "Segreti e storie popolari delle Marche e Fiabe e leggende delle Marche".

 


Torna per il quinto anno consecutivo l'appuntamento del territorio piceno con la letteratura nazionale.

L'associazione culturale I Luoghi della Scrittura propone per il 2014 un festival letterario denso di eventi che si spalmano dalla primavera all'autunno, in un calendario pensato per coinvolgere un pubblico non di soli addetti ai lavori, ma soprattutto il grande pubblico dei lettori forti e soprattutto deboli, di tutte le fasce d'età.

Quest'anno ci è sembrato doveroso dedicare la parte monografica del Festival a quei professionisti del linguaggio che ci hanno permesso di conoscere la maggior parte dei libri che ci hanno cambiato la vita: i traduttori. Di conseguenza, gli autori ospiti sono stati tutti scrittori stranieri, europei ed extraeuropei: Buran Sonmez, Pietro Corsi, Laurence Cossé, Marcos Girald Torrente, John Peter Sloan, Marc Augé, Camilla Trinchieri.

In quest'ambito si sono svolte anche le due tavole rotonde sui centenari di Marguerite Duras (1914-1996) e di Octavio Paz (1914-1998).

E i sempre attesi e intensi convegni per gli addetti ai lavori quest'anno: "La traduzione impossibile". e "La traduzione possibile".

 

istantanee dal Festival

video convegno "La traduzione possibile"



18 luglio: Premio Nazionale all'Editor
"PICENO D'AUTORE 2014"

Palazzina Azzurra ore 21,15

Quest'anno per la consegna del Premio Piceno d'Autore all'Editor è stata creata una apposita serata alla Palazzina Azzurra,aperta al pubblico. L'ambito premio (scultura in bronzo dell'artista sambenedettese Paolo Annibali che rappresenta il Picchio Piceno) è stato consegnato ad Antonio Franchini (editor Mondadori)

Nel corso della serata è stato presentato anche il romanzo Con una bomba a mano sul cuore di Marco Cubbeddu.

La serata è stata coordinata da Italo Moscati

 

 


26 luglio: Riconoscimento "Storia di una Casa Editrice"

Hotel Calabresi (sala Smeraldo) ore 21,15

Il festival PICENO D'AUTORE 2014 iniziato il 19 maggio, si è concluso con "Storia di una Casa Editrice".

Il riconoscimento quest'anno è stato consegnato alla Casa Editrice ADELPHI in occasione del 50° anno dalla fondazione.

Il programma della serata:

introduzione di Italo Moscati  e Mimmo Minuto 

presentazione del libro Pensieri della mano di Tullio Pericoli,  ha dialogato con l’autore Silvia Ballestra, lettura del testo di Tullio Pericoli da Adelphiana 1963-2013.

Matteo Codignola e Antonio Gnoli hanno ripercorso i cinquant’anni della casa editrice Adelphi: Adelphiana 1963-2013.

Letture da Adelphiana 1963-2013 

Il riconoscimento alla Casa Editrice ADELPHI è stato consegnato all'editor Matteo Codignola









Associazione Culturale
"I luoghi della scrittura"
Viale Trieste 40
63074 San Benedetto del Tronto (AP)
C.F. 02046860447

Per contattarci potere scrivere a
info@iluoghidellascrittura.it

oppure

Mimmo Minuto (335.7000.773)
mimmo@iluoghidellascrittura.it

Cinzia Carboni (328.545.40.49)
cinzia@iluoghidellascrittura.it

Filippo Massacci
filippo@iluoghidellascrittura.it


Creato con Astrelia Simple SitediAstrelia.it